Category: Classe 2^D Secondaria

febbraio 23rd, 2017 by Maestro Mirko

14 marzo del 44 a.C.

Notizie provenienti dalla Gallia Cisalpina (l’odierno nord Italia) parlano confusamente di un esercito di barbari mai visti prima in marcia verso Ariminium (Rimini).

Cesare, informato di ciò, annulla la prevista seduta in Senato del giorno successivo, mandando così, senza saperlo, a monte il piano dei congiurati capeggiati da Bruto e Cassio, che avrebbero dovuto assassinarlo proprio in quella circostanza.

La maggior parte delle sperimentate legioni cesariane si trova in Macedonia, dall’altra parte dell’Adriatico, da dove avrebbe dovuto iniziar l’invasione di Dacia (Romania) e Partia (Iraq). Il dittatore si sposta quindi a Corfinium con appena tre coorti (poco più di 3000 uomini) e un migliaio di ausiliari, più un piccolo corpo di cavalleria germanica.

Da Corfinium spedisce oltre il Po un piccolo corpo di fanteria ausiliaria comandato da  Decimo  Bruto e un distaccamento di cavalieri per saggiare le intenzioni dei barbari; questi ultimi sono in realtà un gruppetto di volteggiatori francesi che precedono due quadrati di veterani della Grande Armée (2000 uomini circa), nonché un distaccamento di dragoni a cavallo, guidati dal vecchio generale Dumas. Al loro seguito si trascinano faticosamente due pezzi di artiglieria malconci e poche munizioni.

Francesi, a voi la prima mossa; ecco la visualizzazione dei due schieramenti (in rosso i Romani e in blu i Francesi):

 

Posted in Classe 2^D Secondaria, Classe 3^A Secondaria, Classe 4^ Pressana, Classe 5^ Pressana, Senza categoria

febbraio 16th, 2016 by 2D Scuola Secondaria

I ragazzi hanno fatto terminare il racconto in modo divertente e, sicuramente, originale. Le situazioni di bullismo, però, sono sempre delicate e dolorose. Il racconto di Elisa ha avuto un lieto fine, ma, la vita ci insegna, non sempre è così.
Bravi ragazzi per l’impegno e la fantasia!!! Ma se vi accorgeste che intorno a voi sta nascendo un episodio di bullismo, rivolgetevi ad adulti che possono risolvere la situazione in modo corretto … e senza uova!!!

Posted in Classe 2^D Secondaria

febbraio 16th, 2016 by 2D Scuola Secondaria

La settimana dopo a scuola non c’era un bel clima perché Alessandra sembrava ancora più aggressiva dei giorni precedenti.
Entrati in classe, mi disse che facevo schifo e che nel pomeriggio mi avrebbe aspettata per pestarmi. L’ora successiva vidi Francesca insieme ad Alessandra ed al suo gruppo di bulle; in quel momento mi sentii sola, tradita e trattata male, come un animale. Non sapevo cosa fare, continuare a far finta di niente o vendicarmi dandole una lezione per quello che avevano fatto? Decisi di vendicarmi.
A scuola Alessandra mi aveva detto che mi avrebbe aspettata nel pomeriggio al parco; andai in piazza a comprare delle uova senza essere vista.
Successivamente mi recai al parco e mi nascosi dietro un cespuglio e aspettai che arrivassero. Quando le vidi iniziai a lanciare il primo uovo sulla testa di Alessandra e il secondo sul suo vestito nero. Lei scappò e le altre si misero a ridere di lei, così lanciai altre uova a Francesca ed al resto del gruppo facendole scappare tutte.
Il giorno seguente, a scuola, Francesca si avvicinò a me e mi disse che, dopo il mio intervento, Alessandra era cambiata. Infatti non aveva più tutte le altre bulle che la seguivano e non se la prese più con me.
All’ intervallo la vidi sola che piangeva così le chiesi il motivo e mi rispose che si sarebbe trasferita ancora. Soffriva per i continui spostamenti dovuti al lavoro del padre. Mi abbracciò ringraziandomi per averle insegnato che il bullismo non è una bella cosa e che per fare amicizia bisogna trattare bene gli altri. Io mi emozionai e la salutai, insieme alla mia amica Francesca.
E’ così che io ho superato questa storia di bullismo.

Posted in Classe 2^D Secondaria

febbraio 3rd, 2016 by 2D Scuola Secondaria

A scuola c’è una buona situazione: nella mia classe i compagni, tra cui la mia amica Francesca, sono molti simpatici e gentili. In classe ho anche molti amici maschi e sono simpatica anche ad altri di altre classi. Io sono una di quelle adolescenti che escono quasi tutti i giorni inclusi il sabato e la domenica.
Insomma ero molto contenta della mia vita finché non incontrai lei.
Un giorno mi stavo annoiando durante la lezione di scienze quando si sentì bussare alla porta; arrivò in classe la vicepreside che ci comunicò che avremmo avuto una nuova compagna: “Vieni avanti Alessandra”, disse.
Quando questa ragazza entrò in classe tutti si girarono a guardarla: era alta e magrissima, vestita con leggins neri e una maglietta alla moda. Sembrava una tipa piuttosto vivace e, appena entrò, incrociò il mio sguardo e mi guardò molto stranamente con un sorriso appena accennato. Alla ricreazione fui la prima ad andare a parlarle, ma lei mi trattò da scema e alla fine mi disse che non aveva bisogno di un’amica come me. Mi portò in un angolo e mi colpì a pugni in testa.
Il giorno dopo in classe notai che la nuova arrivata aveva già messo zizzania tra me e le mie compagne; ormai tutte mi ignoravano, non volevano più parlarmi e facevano tutto il possibile per evitarmi.
Io mi sentivo da schifo tanto che non volevo più venire a scuola. Col tempo ha cominciato a minacciarmi anche su WhatsApp; un giorno mi ha scritto che voleva non avermi mai conosciuta e che non fossi neanche nata. In quel momento avrei voluto scomparire dalla faccia della terra e mi sentivo un verme. Avrei voluto chiedere aiuto, ma non avevo il coraggio di farlo, così subii l’offesa, restai zitta e non ne parlai con nessuno.

Posted in Classe 2^D Secondaria

gennaio 20th, 2016 by 2D Scuola Secondaria

Ciao, io sono Elisa Viscardi ed ho 12 anni, frequento la seconda media della scuola Dante Alighieri di Cologna Veneta.
Sono una ragazza alta e abbastanza magra, anche se a volte credo di mangiare veramente troppo! Ho i capelli biondi, lunghi, ricci e molto disordinati tanto che la mattina non riesco neanche a pettinarmi in modo corretto. Una cosa che mi piace del mio viso sono gli occhi, grandi e intensi di colore azzurro-verde e una cosa che non sopporto sono le mie lentiggini sulle guance e sul naso, color arancione scuro/marroncino. Il mio naso è aquilino, le mie labbra carnose e mi piace evidenziarle con dei rossetti molto accesi di colori pazzi.
Mi piace vestirmi con vestiti maschili: jeans strappati e schiariti sulle ginocchia, felpe larghe e scure che prendo da mio fratello Leonardo e Vans nere.
Nel tempo libero mi piace ascoltare musica rap e pop e trovarmi con gli amici e le amiche più stretti, cose che mi caricano molto. Il mio sport preferito è il tennis e lo pratico da circa quattro anni; i miei compagni mi dicono che sono molto brava in questo sport, infatti ho vinto una decina di trofei. Il mio cibo preferito è il sushi, io adoro il sushi tanto che lo mangerei per colazione, pranzo e cena.
Ho un carattere amichevole, sono simpatica e molto socievole, ma sono anche consapevole di essere una ragazza molto testarda, infatti, quando mi metto in testa un obiettivo, lo devo assolutamente raggiungere superando ogni ostacolo. Un altro difetto del mio carattere è che mi arrabbio molto facilmente, mi chiudo in camera e urlo e finché non mi passa non parlo più con nessuno chiudendomi in me stessa.
La mia migliore amica si chiama Francesca e con lei mi riesco ad aprire molto, anche se ha un carattere completamente diverso dal mio; lei è una ragazza molto tranquilla e riservata e proprio per questo a volte litighiamo per piccole sciocchezze.
Un’ultima cosa che voglio aggiungere nella mia descrizione è che a scuola io odio studiare, infatti prendo sempre brutti voti, sia nelle materie, sia in condotta per il mio comportamento agitato e vivace che ho in classe.

Posted in Classe 2^D Secondaria

gennaio 20th, 2016 by 2D Scuola Secondaria

Inizia qui un racconto a puntate scritto a più mani della classe II D.
Il protagonista è un’adolescente che prima si presenta e poi vive in prima persona un episodio di bullismo. Cosa accadrà e quali soluzioni si troveranno per sistemare la situazione?

I ragazzi scrivono più parti, ma solo alcune vengono scelte e pubblicate …. il fatto è che nemmeno loro sanno quelle che sono state scelte! Lo scoprono leggendo qui! Direttamente sul sito. Dopo aver letto continuano in classe la storia che, quindi, prende vita di settimana in settimana.

Buona lettura e … pensate al seguito ragazzi! E che sia avvincente!

Posted in Classe 2^D Secondaria

logo giornalino online
settembre 27th, 2015 by Maestra Michela

Posted in Classe 2^D Secondaria, Classe 3^A Secondaria, Classe 4^ Pressana, Classe 4^ Roveredo di Guà, Classe 5^ Pressana, Classe 5^ Roveredo di Guà, Classe 5^A Cologna Veneta, Classe 5^B Cologna Veneta, Classe 5^C Cologna Veneta, Classe Aperta, Classi 1^-2^-3^-4^-5^ S. Andrea

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi