Category: Classe 5^C Cologna Veneta

gennaio 22nd, 2016 by Maestro Mirko

Napoleone Bonaparte e Caio Giulio Cesare

 

Napoleone (Ajaccio 1769 – Sant’Elena 1821) fu senza dubbio il più grande generale del XIX secolo, capace di conquistare in pochi anni un immenso impero che andava dal Portogallo alla Polonia. Eppure Napoleone avrebbe sempre voluto “misurarsi” e confrontarsi con Giulio Cesare (101 – 44 a.C.) che riteneva, assieme ad Alessandro Magno, uno dei suoi modelli: si pensi che dormiva sempre con una copia della Vita di Cesare dello storico greco Plutarco sotto il cuscino.

Napoleone scrisse un libro intitolato Le guerre di Cesare dove, esaminando in dettaglio le campagne militari del grande condottiero dell’antica Roma contro i Galli, affermò che avrebbe saputo fare di meglio, a patto…di poter adoperare i suoi cannoni e la sua artiglieria contro gli accampamenti delle legioni!!!

Di certo, anche Cesare perse un paio di scontri (a Gergovia, in Gallia, o a Durazzo, contro il rivale Pompeo) ma vinse sempre in modo netto e definitivo i suoi avversari, cosa che a Napoleone non riuscì praticamente mai (dopo la prima campagna d’Italia contro gli Austriaci ne seguì una seconda; dopo la grande vittoria di Austerlitz contro gli Austro-Russi seguirono anni e anni di ulteriori campagne contro queste due potenze; in Egitto Napoleone vinse contro tutti i suoi avversari ma la sua flotta venne annienta ad Abukir dall’ammiraglio inglese Orazio Nelson, lasciandolo praticamente bloccato e isolato in Oriente…).

Diciamo che Napoleone era un ottimo tattico, che sapeva intuire quando e come colpire durante le battaglie (a Marengo, ad Ulma, ad Austerltz, etc.), mentre Cesare era un eccellente stratega, che sapeva gestire una guerra in modo ordinato e globale.

Punto debole di entrambi i condottieri erano i collaboratori: Cesare fu tradito da Labieno, comandante della sua cavalleria in Gallia che poi passò dalla parte di Pompeo; Napoleone fu abbandonato dal suo maresciallo Bernadotte che – nominato dallo stesso Napoleone re di Svezia – si unì ai Russi e agli Inglesi contro il suo ex comandante; Cesare inviò il tribuno Curione in Africa contro re Giuba ma Curione riuscì a farsi sconfiggere e uccidere dagli Africani con un’intera legione di esperti veterani e toccò allo stesso Cesare intervenire di persona per rimediare al disastro; Napoleone perse molte occasioni favorevoli per colpa del suo lentissimo maresciallo Ney, che gli costarono parecchie perdite durante la disastrosa invasione della Russia e gli fece sfuggire la vittoria contro i Prussiani e gli Inglesi a Waterloo).

Vorrei lanciare un sondaggio: secondo voi chi era il migliore dei due condottieri, Cesare o Napoleone?

Posted in Classe 3^A Secondaria, Classe 5^ Pressana, Classe 5^ Roveredo di Guà, Classe 5^A Cologna Veneta, Classe 5^B Cologna Veneta, Classe 5^C Cologna Veneta

logo giornalino online
settembre 27th, 2015 by Maestra Michela

Posted in Classe 2^D Secondaria, Classe 3^A Secondaria, Classe 4^ Pressana, Classe 4^ Roveredo di Guà, Classe 5^ Pressana, Classe 5^ Roveredo di Guà, Classe 5^A Cologna Veneta, Classe 5^B Cologna Veneta, Classe 5^C Cologna Veneta, Classe Aperta, Classi 1^-2^-3^-4^-5^ S. Andrea

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi